Associazione
MUSICA MUNDI

Le Streghe
Tum Tribù
Tanto pe' canta


 

 

L’associazione Musica Mundi è nata dall’aggregazione di persone che frequentano e frequentavano  alcune attività dell’Atelier di Musica, in particolare:

·        LE STREGHE tutte insegnanti di scuola materna ed elementare dei corsi di Pedagogia e Didattica della Musica, che sono diventate  una “compagnia” di teatro musicale rivolto ai bambini della scuola materna ed elementare;

·         la TUMTRIBU’ – tamburi liberi di suonare il mondo:  bambini ragazzi ed adulti del   corso di batteria e percussioni – gruppo  che si esibisce sia nelle piazze, che in “concerti-lezioni” per la scuola;

·        Coro TANTO  PE’ CANTA’  bianco, nero, brizzolato … voci di ogni età  cantano per il piacere di cantare repertori senza età.  

La parte dello statuto riferita agli obiettivi e alle finalità dell’associazione MUSICA MUNDI 

L’associazione non ha scopo di lucro e intende diffondere la conoscenza delle culture musicali e dei linguaggi artistici visti come strumenti per la realizzazione di ogni essere umano: il suono e la musica come ‘campi’ espressivi e comunicativi individuali e collettivi,  mezzi di crescita personale e sociale.

Gli ambiti in cui intende agire si sintetizzano in: 

·        ricerca, sperimentazione e formazione-aggiornamento

·        prevenzione-integrazione

·        educazione, animazione, terapia

·        identità/differenza: transculturalità

·        sinergia-interazione con altri linguaggi artistici e scientifici.

·        cultura e spettacolo 

Intende promuovere la ricerca, la sperimentazione e la formazione-aggiornamento attraverso corsi, stages, seminari e convegni rivolti a studenti di ogni  ordine e grado, ad insegnanti, formatori, educatori, animatori, operatori musicali, musicisti, che ricercano,  studiano e lavorano con il suono e la musica nei campi dell’educazione, della pedagogia, della  didattica, dell’animazione, della musicoterapia e delle pratiche strumentali. Per questo ultimo aspetto, particolare attenzione sarà dedicata agli strumenti a percussione sia per quel che riguarda la musica contemporanea, sia per le musiche delle altre culture e tradizioni  viste come mezzi per favorire la transculturalità.

I progetti e le attività avranno come soggetti di ricerca e di intervento attivo bambini, adolescenti persone adulte ed anziane ossia l’essere umano nella sua totalità espressiva e comunicativa. 

MUSICA MUNDI si propone di promuovere la prevenzione e l’integrazione sociale attraverso la formazione di gruppi, di ogni genere e stile musicale,  sia  vocali che  strumentali, di danza, di animazione e di teatro musicale o altro tipo di espressione e aggregazione. Fanno già parte di questo settore dell’associazione: 

-         TUMTRIBU’ tamburi liberi di suonare il  mondo

-         Il coro TANTO PE’ CANTA’

-         Il gruppo di animazione e di teatro musicale LE STREGHE 

Ogni gruppo sarà rappresentato da almeno un componente che parteciperà alle riunioni del consiglio di amministrazione. 

L’associazione intende progettare, attraverso la musica l’incontro con l’alterità-diversità-differenza:

il concetto  di identità  implica quello di diversità e dalla relazione  identità-diversità  scaturiscono pensieri, idee e progetti che vanno verso: integrazione, interazione, sinergia, molteplicità e complessità, che sono alcuni  campi di dibattito che caratterizzano   questo inizio di   millennio.

La ricerca di identità  personale e culturale che si misura con la diversità   porta  con se  oggetti non statici, non definiti con certezza una volta per tutte,  ma processi dinamici e instabili di  sincretismo che implicano  scambio e contaminazione.

Separare l’identità dalla differenza  può facilitare l’insorgere di localismi e di integralismi, di ‘gesti’ e progetti culturali  etnocentrici che sono ancora presenti sia nella nostra realtà particolare che a livelli più generali.

Identità individuali e collettive, micro e macro storia come aree e luoghi di ascolto e di incontro, come radici indispensabili per ricercare e per progettare con maggiore consapevolezza il futuro   con metodi sempre più polivocali,  polifonici a più voci per un nuovo mondo transculturale.

In linea con questa modalità di pensiero, la complessità e la molteplicità saranno attivate anche attraverso la sinergia di linguaggi  e di diversi ambiti artistici, che si incontreranno con pratiche, tecniche e tecnologie per creare e  produrre nuovi possibili. Quindi musica-arti visive; musica-teatro-danza; musica-architettura-pittura; computer-musica-video; musica-nuove tecnologie; etc…

 L’associazione promuoverà anche spettacoli, festival, dibattiti, mostre, convegni, incontri, borse di studio  e altre manifestazioni culturali relative alla musica e a tutti i linguaggi artistici.