PUBBLICAZIONI

Il canone
E l'aria ascolterà
Abitare i suoni
Viva la Musica
Cantare la vita
Oh Issa
Gattinando
Atelier di musica
Suoni, simboli e segni
da reinventare

I Quaderni dell'Atelier


 

 

Gattinando

ASSESSORATO ALLA PUBBLICA ISTRUZIONE
DEL COMUNE DI GATTINARA

ASILO NIDO COMUNALE DI GATTINARA

ATELIER DI MUSICA DI BIELLA

Questo lavoro di raccolta del materiale verbale e musicale di tradizione orale rivolto all’infanzia, è nato in un corso di aggiornamento-formazione promosso dall’Assessorato alla Pubblica Istruzione del Comune di Gattinara rivolto alle educatrici dell’Asilo Nido e progettato e realizzato da Paolo Cerlati dell’Atelier di Musica di Biella.

Ecco qui di seguito la proposta di formazione sottoposta all’attenzione dell’Assessore alla Pubblica Istruzione Giovanna Plattini e alle educatrici dell’asilo nido Mirta Chiarelli, Paola Gerodetti, Mafalda Salini, Carla Sodano.

Ecco il contesto in cui è nato questo lavoro di raccolta e successiva sistemazione, che ha visto coinvolti bambini, nonni, genitori, educatrici, insegnanti e che nella sua microstoria ha molti aspetti che dal nostro punto di vista sono importanti e che vogliamo sottolineare:

  • le varie culture di tradizione orale hanno elaborato nella loro lunga storia musiche, rime, canti, ninne nanne, filastrocche, conte ...e una varietà di forme e “oggetti” con un’altissima valenza pedagogica e che non sono state ancora studiate con la necessaria attenzione. I genitori, gli insegnanti e gli educatori in genere, che hanno contatti, scambi e relazioni con la prima infanzia, devono riappropriarsi di questo materiale e se non degli oggetti specifici, sicuramente delle forme da rivitalizzare con nuove creazioni;
  • quindi i materiali che troverete nel CD non sono oggetti di “archeologia culturale” da collezionare come studiosi di etnomusicologia, ma sono da riusare sia nel contesto famigliare che in quello dell’asilo nido;
  • un’altra cosa molto importante è che la competenza di ogni singola persona sia rimbalzata su tutti i bambini, sui genitori e all’interno del nido e in questa circolarità di scambi e di competenze ciascuno abbia avuto la possibilità di arricchire ed arricchirsi delle competenze di tutti;
  • non ultimo: preparare una società multietnica, multiculturale o magari transculturale significa anche imparare canti senegalesi, albanesi, tunisini, francesi proprio come quelli che abbiamo raccolto al nido di Gattinara, e che saranno sempre più presenti in tutta Europa.

Paolo Cerlati

ascolta estratti audio:

Riga pazziga
Perlì, perlì, perlacolo
Sant'Antoni l'è dame an pun
Allah
Orecchietta bela
Oh Silvia
Nana nineta
Me me picure
Bidin e bidele
Tic, tic, tic
Aayoo aayoo nenne
(Aayoo aayoo nenne partitura)